Comune di PadriaComune di Padria

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

TRASCRIZIONE SENTENZE E PROVVEDIMENTI STRANIERI

Un cittadino può far valere in Italia una sentenza o un provvedimento emesso da una Autorità straniera. 
L'Ufficiale dello Stato Civile provvederà alla trascrizione/annotazione dello specifico documento dopo averne accertato la regolarità, sulla base della seguente normativa di riferimento: 

  • Regolamento (CE) del Consiglio europeo 27 novembre 2003 n. 2201 che si applica ai procedimenti iniziati dal 1° marzo 2005
  • Regolamento (CE) 1347 del 29 maggio2000 in vigore dal 10 marzo 2001
  • Regolamento (CE) 1259/2010 in vigore dal 21.6.2012
  • Convenzione dell'Aja 1.6.1970 (in vigore per l'Italia dal 20 aprile 1986)
  • Legge 218/1995 artt. 64 e segg.

Gli stessi provvedimenti possono pervenire all'Ufficio anche tramite i Consolati Italiani presenti nel Paese estero la cui autorità competente ha emesso il provvedimento del quale si richiede la trascrizione.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO : Legge n. 218 del 31.5.1995.

REQUISITI RICHIESTI: L'atto straniero deve essere collegabile a un atto già iscritto/trascritto nei registri di questo Comune

DOCUMENTI DA PRESENTARE: Copia conforme all' originale della sentenza o provvedimento straniero o specifica documentazione prevista dai Regolamenti comunitari tradotta e legalizzata

TERMINI PERLA PRESENTAZIONE: Nessuno

UFFICIO COMPETENTE: Stato civile

RESPONSABILE: Boeddu Paola

INDIRIZZO: piazza del Comune n.1

TELEFONO: 079/807018

FAX: 079/807323

MAIL: protocollo@pec.comune.padria.ss.it

       amministrativo@comune.padria.ss.it

ORARIO: dal lunedì al sabato dalle 11.00 alle 13.00

Home | Mappa del sito | Contatti | Credits | ConsulMedia 2009 | @ Comune di Padria - Tutti i diritti riservati

Vai su