Comune di PadriaComune di Padria

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

Emissione avvisi di accertamento ICI

Oggetto del procedimento: Emissione avvisi di accertamento ICI

 Descrizione sommaria del procedimento: Procedimento diretto ad analizzare le situazioni dei contribuenti verificandone le  proprietà immobiliari e gli eventuali diritti reali e/o agevolazioni , riduzioni, esenzioni. A seguito di accertamento di irregolarità contributive (omessa denuncia, minore o omesso versamento rispetto all'imposta dovuta) si procede con l'emissione dell'accertamento ICI  e si applicano, se dovuti, le sanzioni e gli interessi

 Normativa di riferimento: D. Lgs. 504/1992 - Dlgs. 471/1997 - D.Lgs. 472/1997 - D. Lgs. 473/1997 - L. 212/2000 (statuto dei contribuenti) - L. 296/2006 art. 1 commi 161-162

 Modalità di avvio: Procedimento d'ufficio

 Unità organizzativa competente:

Servizio Finanziario-Tributi

Piazza del Comune n. 1 – Padria

dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Telefono 079807018 Fax  079807323

tributi@comune.padria.ss.it; finanziario@comune.padria.ss.it

 

Responsabile del procedimento: Responsabile del Servizio dott.ssa Mariangela Arca

 Fasi del procedimento:

  • Elaborazioni di liste di controllo informatiche basaste su incroci delle informazioni presenti nella banca dati ICI, catastale e del registro immobiliare
  • Esame della situazione immobiliare del contribuente
  • Verifica di minori od omessi versamenti e omesse o infedeli dichiarazioni
  • Emissione dell'avviso di accertamento
  • Notifica dell'avviso di accertamento relativo alla violazione accertata
  • Eventuale ricevimento  da parte del contribuente di segnalazioni
  • Esame delle problematiche segnalate
  • Eventuale provvedimento di accoglimento delle osservazioni con annullamento/rettifica dell'avviso di accertamento o silenzio diniego allo scadere dei 60 giorni dalla data di notifica dell'avviso di accertamento
  • Accertamento dell'avvenuto pagamento dell'avviso di accertamento

 Termini del procedimento:Conclusione del procedimento con notifica dell'avviso di accertamento entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effetturati.

 

Strumenti di tutela riconosciuti dalla legge in favore dell’interessato:

  • richiesta di rettifica o annullamento in autotutela (art. 68 del D.P.R. n. 287 del 1992 e art. 2-quater del D.Lgs. n. 564 del 30 settembre 1994)
  • ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale (D.lgs 546/1992)

 Modalità di pagamento: tramite bollettino di conto corrente postale allegato all’avviso di accertamento

 

Documenti necessari: -----------------------

 Procedimenti collegati: emissione ruolo per mancato pagamento avvisi di accertamento

 

 

Home | Mappa del sito | Contatti | Credits | ConsulMedia 2009 | @ Comune di Padria - Tutti i diritti riservati

Vai su